giovedì 24 ottobre 2013

LA SCIMMIA NANA

 uistitì pigmeo finger monkeyLo uistitì pigmeo  è una scimmia a pelo morbido che popola l’alto bacino del Rio delle Amazzoni, diffusa quindi tra Brasile, Colombia e Perù. Gli esemplari più grandi non superano i 30 centimetri, compresa la coda che di solito incide per la metà del totale.
Le zampette posteriori sono più grandi di quelle anteriori, per cui il curioso primate è solito “zompettare” per spostarsi, muovendosi con il proprio nucleo familiare. Per comunicare emette dei versi così acuti che in alcuni casi non sono udibili dall’orecchio umano.
Il comportamento di questi primati è piuttosto sorprendente: sono gli esemplari femmina a riprodursi con più partner, lasciando la cura dei piccoli appena nati ai maschi. I cuccioli raggiungono la maturità sessuale già dopo un anno e mezzo.
Tra i soprannomi più curiosi con cui è conosciuta la scimmietta ricordiamo “pocket monkey”, “leoncino”e “finger monkey”. 

Nessun commento:

Posta un commento