martedì 5 novembre 2013

TRENTA LIBRI DA LEGGERE PRIMA DEI TRENT'ANNI

Ogni tanto spuntano fuori elenchi di libri da leggere prima di morire, da portare su un'isola deserta o anche da non leggere assolutamente nel corso della propria vita.
Recentemente l'Huffington Post ha pubblicato la lista dei 30 libri che bisognerebbe leggere assolutamente prima dei trent'anni. Queste trenta opere, secondo l'autore dell'articolo, andrebbero lette entro quell'età perché trattano della formazione propria dell'individuo, dunque oltre un certo periodo della propria vita non sarebbe più possibile immedesimarsi nei panni del protagonista o cogliere lo spirito della storia.
La maggior parte delle opere fanno riferimento alla società americana, tuttavia, forse a causa dell'americanizzazione del mondo cominciata nel Secondo dopoguerra, questi libri parlano a tutta l'umanità, in particolare ai giovani, tra sogni, speranza e paure.

Ecco l'elenco:

Il sogno di un linguaggio comune; A. Rich: Raccolta di poesie rivolta al movimento femminista.

Il nuovo sesso: Cowgirl; T. Robbins: Opera spensierata e inno appassionato alla vita, scrive così l'autore: "Ci sono molte cose che vale la pena vivere, un paio di cose per cui si muore e nulla valga la pena uccidere".
(Fiesta) Il sole sorgerà ancora; E. Hemingway:
(Fiesta) Il sole sorgerà ancora; E. Hemingway: Viaggio avventuroso dello scrittore con i suoi amici, tra i caffè parigini, la festa di Pamplona e una storia d'amore.

La storia segreta; D. Tartt: Tragedia greca ambientata nel presente, forse difficile da leggere a distanza di anni dalla propria esperienza universitaria.

Anna Karenina; L. Tolstoj: Un classico intramontabile, c'è da imparare dagli errori di Anna, ma anche dai successi dei suoi coetanei, come Levin.

Raccolta di saggi; Orwell: Andando oltre le metafore de La fattoria degli animali e 1984, un'opera contro l'imperialismo britannico e non solo.

Amleto; W. Shakespeare: Consigliamo vivamente di non superare i trent'anni senza aver letto (intendiamo pienamente letto ed "interiorizzato") questa splendida tragedia di Shakespeare. I conflitti, le indecisioni, le passioni e i tormenti dell'età giovanile proiettati in un contesto drammatico e sublime.

Nemico, amico, amanteLe fantastiche avventure di Kavalier & Clay; M. Chabon: Inseguire i propri sogni anche quando essi si scontrano con la dura realtà, ecco il tema di questa intrigante avventura.

Nemico, amico, amante; A. Munro: Nove sublimi racconti sulla complessa natura umana, tali da riportare alla memoria emozioni e ricordi apparentemente perduti; il duro paesaggio canadese influenza profondamente le scelte dei personaggi, presentandosi come uno specchio della loro anima.

Paura; R. Wright: Culmine del naturalismo letterario, analisi spietata del determinismo sociale e del razzismo, il tutto assorbito attraverso una storia cruda che ci costringerà a fare i conti con i nostri pregiudizi.

Il mondo infestato dai demoni; C. Sagan: Opera di divulgazione scientifica a cui l'autore ha affidato il compito di spiegare l'essenza del metodo scientifico ed incoraggiare la curiosità e lo scetticismo.

Infinite Jest; D. Wallace: Libro pieno di storie e tematiche, tra le più importanti ricordiamo la lotta alle droghe, la denuncia degli abusi sui minori, i messaggi fuorvianti della pubblicità.

L'insostenibile leggerezza dell'essere; M. KunderaL'insostenibile leggerezza dell'essere; M. Kundera: Riflessione sull'esistenza e sulle scelte che l'uomo compie nel corso della propria vita, ed in particolare analisi dell'amore, considerato fugace e casuale da parte dell'autore, seppure gli uomini tentino costantemente di dare ad esso un significato più nobile.

Canto di Salomone; T. Morrison: Storia di una famiglia afroamericana e del percorso a ritroso del primogenito, Macon, alla ricerca delle proprie radici.

Critica della Ragion pura; I. Kant: Analisi delle fondamenta del sapere, percorso critico alla ricerca delle basi della nostra conoscenza, ma anche dei nostri limiti.

Siddharta; H. Hesse: Elegante cammino alla ricerca di sé di uomo deciso a provare tutte le esperienze possibili, ma che alla fine si renderà conto di come, spesso, la meta si trovi proprio lì dove il viaggio è cominciato.

Vita meravigliosa di Oscar Wao; J. Diaz: La bellezza e la potenza dell'ottimismo in una storia che vi farà piangere, ma che sarà anche capace di incoraggiarvi.

Conoscere la nostra velocità; D. Eggers: Un percorso filantropico di due ragazzi, tra idealismo e speranza, caratteri propri della gioventù.

Come dovrebbe essere una persona?; S. Heti: Finzione ed autobiografia si mescolano in una storia di amicizia, amore, arte e sesso al tempo di internet.

Foglie d'erbaFoglie d'erba; W. Whitman: Voglia di libertà e di vita vera in una delle raccolte poetiche più famose del XX secolo, senza dimenticare gli accenni alla politica che fanno di quest'opera una vera e propria Bibbia democratica per gli americani.

Enormi cambiamenti all'ultimo minuto; G. Paley: Un altro maestro del racconto breve come la Munro; frammenti che gettano uno sguardo disincantato ed analitico sul mondo delle relazioni umane.

Ritratto di signora; H. James: La transizione di Isabel, da ragazza indipendente e fiera a sposa infelice e rassegnata, può essere un sorta di avvertimento. L'opera è anche un metaforico punto di incontro/scontro tra la vecchia Europa e la giovane, spensierata, fiera America.

Verso Betlemme; J. Didion: Raccolta di saggi illuminante sulla fine di un'epoca, tra lo sgretolarsi del mito sessantottino e la speranza perdute nel sogno americano.

Consigli a un giovane ribelle; C. Hitchens: Lettera ad un giovane immaginario, a cui l'autore augura di poter coltivare il dubbio e l'indipendenza di pensiero come virtù fondamentali. Uno sprone ad andare contro corrente e a ragionare con la propria testa, nell'epoca del pensiero unico e del politicamente corretto.

Storia popolare degli Stati Uniti; H. Zinn: Un saggio basilare di controcultura politica, duramente critico con l'imperialismo americano e quasi "revisionista" da un punto di vista storico.
La stanza di Giovanni
Il taccuino d'oro; D. Lessing: Alla sogni dei trent'anni la giovane Anna tenta di racchiudere i suoi quattro diari in un unico filo comune. Forse tutti noi ci troveremo con un simile compito che sa di bilancio, giunti a quell'età.

La stanza di Giovanni; J. Baldwin: Uno dei primi autori ad avvicinarsi al tema dell'omosessualità in periodi decisamente sfavorevoli al mondo gay. Nel tentativo di trovare la strada della propria sessualità, David si sente incerto ad alienato, una caratteristica comune dei giovani di ogni epoca ed orientamento.

Autobiografia di Malcom X; A. Haley: La storia di un uomo dalla personalità magnetica, dalla conversione all'attivismo, attraverso scelte più o meno condivisibili; sullo sfondo la questione razziale che ha segnato l'America per secoli.

Una stanza tutta per séUna stanza tutta per sé; V. Woolf: Uno spazio personale, lontano dal mondo e dalla confusione, è il luogo necessario, secondo l'autrice, per far sì che possa prendere corpo la genesi letteraria. Uno spazio per cui le donne devono lottare, per conquistare le libertà economica ed emotiva che meritano.

Uccelli d'America; L. Moore: Una splendida rassegna di ironici "tipi" americani, ma sicuramente applicabile ad ogni nazione contemporanea, tra ipocrisie e perbenismo ampiamente diffuso al giorno d'oggi.


Tradotto e adattato da HUFFPOST










Nessun commento:

Posta un commento