giovedì 31 dicembre 2015

10 AUGURI FATTI COL CUORE!

Il nuovo anno si avvicina e tutti gli autori del nostro blog vogliono farvi i più sentiti auguri di buon 2016
Non auguri generici, ma 10 precisi auguri, da estendere a chi volete!
Eccoli qui:


1) Per prima cosa vi auguriamo un anno di salute. Tutti gli autori di questo blog vivono in un territorio balzato sulle prime pagine dei giornali non proprio per la salubrità dell’aria. Dunque, sappiamo quanto sia importante stare bene, sentirsi bene.
Ci auguriamo che lo Stato faccia la sua parte, valorizzando e perfezionando il nostro sistema sanitario, senza trasformarlo in qualcosa di assimilabile al modello americano, ma nemmeno lasciandolo alla sbando ed agli sprechi.  

2) Per far sì che trascorriate un anno sereno vi auguriamo anche la sicurezza, per voi e le vostre cose. Vivere sicuri non significa, però, soltanto tutelare se stessi dalla piccola criminalità, ma anche sentirsi protetti dalle grandi ingiustizie che ogni cittadino (che non sia ricco o potente) è costretto a subire.
Speriamo che lo Stato capisca che la sicurezza si costruisce a casa, non migliaia di chilometri lontano immersi in “missioni di pace” al servizio di chissà chi. Bisogna, inoltre, mettere in sicurezza il nostro territorio, e non lo si fa spendendo miliardi per aerei super moderni con cui giocare ai soldatini.

3) Auguriamo a tutti di coltivare sempre l’amore per la conoscenza ed il sapere. Speriamo che per voi il 2016 sia un anno di letture, letture importanti, tali da far maturare la vostra mente ed allargare la vostra capacità di analisi in un mondo sempre più complesso. Diffondete l’amore per la cultura, siate portatori sani di conoscenza.
Lo Stato deve fare la sua parte, salvando la scuola pubblica, mantenendola accessibile a tutti, ed al contempo non precludendo l’università a chi merita. Ci auguriamo che il 2016 sia l’anno della valorizzazione del nostro patrimonio artistico e culturale, vera materia prima dell’Italia.

4) La nostra Repubblica è fondata sul lavoro, dunque auguriamo a tutti di trovarne uno ed a coloro che già lo hanno di conservarlo. Speriamo che tutti possano riuscire a svolgere il lavoro che desiderano, secondo le proprie capacità ed i propri meriti.
Vorremmo veder finalmente applicata la prima frase della
Costituzione, ed in generale è ora che lo Stato incentivi la creazione di posti di lavoro, ne migliori la qualità, tuteli la sicurezza dei lavoratori e smetta di renderlo sempre più precario.

5) L’ultima frase del punto precedente ci spinge ad augurare a tutti di mantenere la dignità. Dignità vuol dire non essere sfruttati, dignità significa non subire soprusi, la dignità c’è quando siamo valorizzati per i meriti e non per il nostro nome, vivere dignitosamente vuol dire essere liberi di pensare ed agire secondo i nostri desideri senza ledere la dignità di nessun altro.

6) I cinque punti precedenti sono basilari per vivere un anno privo di dolori, ma noi vi auguriamo qualcosa di più: la felicità.
Vi auguriamo un anno sereno, ricco di soddisfazioni e momenti sereni. Felicità per noi non è condividere su facebook mille foto, giusto per dare l’apparenza di una vita allegra, ma viverla davvero, senza sentire il bisogno di gridarlo ai quattro venti per cercare di convincere prima di tutto noi stessi. Siate felici con le piccole cose, senza dover vivere al massimo per sentirsi gioiosi un minimo.

7) Un augurio ed un invito che vogliamo farvi è quello di continuare a sognare, sempre e comunque. Tra i fan della nostra pagina facebook spesso vediamo molti aspiranti scrittori, attori, musicisti, fotografi, artisti, danzatori ecc. ecc. Non smettete mai di crederci. Certo, non bisogna impazzire per i propri desideri, ma nemmeno rinunciare a sognare, noi crediamo che sia giusto continuare ad immaginare di veder realizzati i propri progetti.

8)Per completare l’invito precedente è giusto augurarvi anche un’altra cosa: l’opportunità. Spesso i nostri sogni si infrangono non per demeriti, ma perché è mancata l’occasione di realizzarli. Noi speriamo che questa opportunità si concretizzi almeno una volta nel prossimo anno, poi toccherà a voi coglierla al volo. Come scrisse il Machiavelli "senza quella occasione, la loro virtù si sarebbe spenta, e senza quella virtù l’occasione sarebbe arrivata invano."

9)Per concludere vogliamo augurarvi due cose indispensabili. La prima è l’amicizia, quella vera e sincera. Amici reali, oltre che virtuali; amici sensibili e disposti ad esservi vicini soprattutto nei momenti difficili.

10)La seconda è l’amore. Non UN amore ma L’Amore.
Che siate donne o uomini, che amiate donne o uomini, non ci importa e non deve importare a nessuno: basta che siate amati e che amiate con tutto il cuore.
Un anno d’amore, per i singoli e per l’umanità intera, questo è il nostro ultimo augurio per il 2016.


Nessun commento:

Posta un commento