mercoledì 28 settembre 2016

LA FAMIGLIA PIÚ PREMIATA AGLI OSCAR


In un precedente post abbiamo parlato dei record degli oscar, ma questa volta vogliamo soffermarci su uno in particolare. 

“Buon sangue non mente”, espressione quanto mai applicabile al caso degli Huston, una famiglia americana capace di vincere la mitica statuetta in tre diverse generazioni (finora). 

Walter Huston vinse il premio come miglior attore non protagonista con il film Il tesoro della Sierra Madre (1948), tra l’altro una delle primissime pellicole americane ad essere girate quasi interamente fuori dai confini nazionali. 
Suo figlio, John Houston, ha conquistato il premio per la regia e quello per la miglior sceneggiatura non originale con lo stesso film, prendendosi così la soddisfazione di dirigere il padre in un connubio mai ripetuto. Per lui le nomination si sono sprecate nel corso degli anni, al punto che oggi viene considerato uno degli indiscussi maestri del cinema americano.  

Anni dopo ci penserà la figlia di John, Anjelica, a trionfare nella categoria migliore attrice non protagonista con il film L’onore dei Prizzi (1985), diretto proprio dal padre, anche questa volta nominato per la miglior regia; sarebbe stato davvero incredibile condividere i trionfi con il proprio genitore e poi con la figlia a quasi quarant’anni di distanza.

Occhio, perché potrebbe non essere finita qui. Anjelica è la zia di Jack Houston, comparso in una quarantina di episodi della serie Boardwalk Empire, ed ancora abbastanza giovane (ma chissà se altrettanto bravo) per sperare di portare avanti la tradizione di famiglia.


Nessun commento:

Posta un commento