martedì 26 aprile 2016

Il vampiro Arnold Paole: testimonianza diretta dell'esistenza dei vampiri


"Per mettere fine a queste sciagure, è stato riesumato il cadavere di Arnold Paole, morto quaranta giorni prima. Esso è apparso completamente integro: da occhi, bocca e orecchie del cadavere sgorgavano rivoli di sangue fresco. La sua camicia, le vesti e la stessa bara erano completamente intrise di sangue. Le unghie delle mani e dei piedi come la pelle erano caduti e al loro posto ne era nato un altro strato più resistente. Vedendo da questi segni che si trattava di un vero vampiro, si è piantato un punteruolo nel suo cuore com'era usanza. Il morto ha emesso un forte rantolo e dal cuore è stillato un copioso fiotto di sangue."

Johann Flückinger, ufficiale medico di reggimento, Serbia, 26 gennaio 1732.



La relazione venne pubblicata, con il titolo Visum et repertum  “Visto e scoperto" a Norimberga nello stesso anno, in un’opera dal seguente titolo: Commercium litterarium ad rei medicae et scientiae naturalis incrementum institutum.

Presente nell'antologia Sturm e Völker (1968) e in quella di Barber (1988). Viene ripresa sempre nel ‘700 da Zedler (1745) e da Calmet (1756), ma da quest’ultimo non in modo puntuale.

giovedì 14 aprile 2016

I 100 LIBRI PIÙ AMATI DAI LETTORI BRITANNICI

Tempo fa la BBC effettuò un sondaggio tra i lettori britannici per scoprire quali fossero i 100 libri più amati oltre manica.

Negli scorsi anni girava sulla rete la notizia secondo la quale, da un successivo sondaggio della BBC, sarebbe risultato che la maggior parte dei britannici avesse letto soltanto 6 libri dei 100 presenti in questa classifica.
La notizia è infondata, infatti l'editore radiotelevisivo ha effettivamente svolto soltanto la prima inchiesta.

Ai nostri occhi ciò che spicca è la mancanza assoluta di testi italiani.
Voi cosa ne pensate?
Quanti ne avete letti?

Ecco la top 100:

1. Il Signore degli Anelli , JRR Tolkien 

2. Orgoglio e pregiudizio , Jane Austen 

3. Queste oscure materie , Philip Pullman 

4. La Guida galattica per gli autostoppisti , Douglas Adams 


5. Harry Potter e il calice di fuoco , JK Rowling 


6. Il Buio oltre la siepe , Harper Lee 


7. Winnie the Pooh , AA Milne 


8. 1984, George Orwell 


9. Il leone, la strega e l'armadio , CS Lewis 


10.Jane Eyre , Charlotte Brontë 


11.Comma 22 , Joseph Heller 


12.Cime tempestose , Emily Brontë 


13.Birdsong , Sebastian Faulks 


14.Rebecca , Daphne du Maurier 


15.Il giovane Holden , JD Salinger 


16.Il vento nei salici , Kenneth Grahame 


17.Grandi speranze , Charles Dickens 


18.Piccole donne , Louisa May Alcott 


19.Il mandolino del capitano Corelli , Louis de Bernieres 


20.Guerra e pace , Lev Tolstoj 


21.Via col vento , Margaret Mitchell 


22.Harry Potter e la pietra filosofale , JK Rowling 


23.Harry Potter e la camera dei segreti , JK Rowling 


24.Harry Potter E Il Prigioniero Di Azkaban , JK Rowling 


25.The Hobbit , JRR Tolkien 


26.Tess dei d'Urbervilles , Thomas Hardy 

27.Middlemarch , George Eliot 


28.Una Preghiera Per Owen Meany , John Irving 


29.Furore , John Steinbeck 


30.Alice nel Paese delle Meraviglie , Lewis Carroll 


31.La storia di Tracy Beaker , Jacqueline Wilson 


32.Cent'anni di solitudine , Gabriel García Márquez 


33.I Pilastri della Terra , Ken Follett 


34.David Copperfield , Charles Dickens 


35.Charlie e la fabbrica di cioccolato , Roald Dahl 


36.L'isola del tesoro , Robert Louis Stevenson 


37.Una città come Alice , Nevil Shute 


38.Persuasione , Jane Austen 


39.Dune , Frank Herbert 


40.Emma , Jane Austen 


41.Anna dai capelli rossi , LM Montgomery 


42.La collina dei conigli , Richard Adams 


43.Il Grande Gatsby , Francis Scott Fitzgerald 


44.Il conte di Montecristo , Alexandre Dumas 


45. Brideshead Revisited , Evelyn Waugh 


46.Fattoria degli animali , George Orwell 


47.Canto di Natale , Charles Dickens 


48.Lontano dalla pazza folla , Thomas Hardy 


49.Buonanotte signor Tom , Michelle Magorian 


50.I cercatori di Shell , Rosamunde Pilcher


51. Il giardino segreto , Frances Hodgson Burnett 

52.Uomini e topi , John Steinbeck 


53.L'ombra dello scorpione , Stephen King 


54.Anna Karenina , Lev Tolstoj 


55.Il ragazzo giusto , Vikram Seth 


56.Il GGG , Roald Dahl 


57.Swallows and Amazons , Arthur Ransome 


58.Black Beauty , Anna Sewell 


59.Artemis Fowl , Eoin Colfer 


60.Delitto e castigo , Fëdor Dostoevskij 


61.Tris , Malorie Blackman 


62.Memorie di una Geisha , Arthur Golden 


63.Un racconto di due città , Charles Dickens 


64.Uccelli di rovo , Colleen McCollough 


65.Mort , Terry Pratchett 


66.L'Albero Magico Faraway , Enid Blyton 


67.Il Mago , John Fowles 


68.Good Omens , Terry Pratchett e Neil Gaiman 


69.Guardie! Guardie! , Terry Pratchett 


70.Il signore delle mosche , William Golding 


71.Profumo , Patrick Süskind 


72.I filantropi Trousered Ragged , Robert Tressell 


73.Night Watch , Terry Pratchett 


74.Matilda , Roald Dahl 


75.Il diario di Bridget Jones , Helen Fielding 


76.La Storia Segreta , Donna Tartt 


77.La donna in bianco , Wilkie Collins 


78.Ulisse , James Joyce 


79.Bleak House , Charles Dickens 


80.Double Act , Jacqueline Wilson 


81.Le Twits , Roald Dahl 


82.Il profumo delle campanule , Dodie Smith 


83.Fori , Louis Sachar 


84.Gormenghast , Mervyn Peake 


85.Il dio delle piccole cose , Arundhati Roy 


86.Vicky Angelo , Jacqueline Wilson 


87.Brave New World , Aldous Huxley 


88.Cold Comfort Farm , Stella Gibbons 


89.Mago , Raymond E Feist 


90.On The Road , Jack Kerouac 


91.Il Padrino , Mario Puzo 


92.Il Clan Della Grotta dell'Orso , Jean M. Auel 


93.Il colore della magia , Terry Pratchett 


94.L'Alchimista , Paulo Coelho 


95.Katherine , Anya Seton 


96.Kane e Abele , Jeffrey Archer 


97.L'amore ai tempi del colera , Gabriel García Márquez 


98.Girls in Love , Jacqueline Wilson 


99.The Princess Diaries , Meg Cabot 

100.I figli della mezzanotte , Salman Rushdie

martedì 5 aprile 2016

LEGGERE AIUTA A RIMANERE GIOVANI


I bibliofili incalliti sanno già quanto sia salutare leggere tanto, ogni giorno, così da mantenere la mente giovane e l'anima serena. Attraverso i libri è possibile viaggiare per chilometri e chilometri sulle ali della mente, immaginare mondi fantastici senza bisogno degli effetti speciali, dialogare con i nostri autori più cari come se li avessimo davvero vicino a noi.
La ricerca scientifica, negli ultimi anni, ci sta dando continue conferme, così che ora possiamo definitivamente considerare certo il potere curativo e ringiovanente dei nostri amati libri.
Da pochi mesi si è concluso uno studio del Rush University Medical center di Chicago, diretto dal professore R. Wilson, il quale ha dimostrato che la lettura e la scrittura aiutano a rimanere giovani. La ricerca, pubblicata su Neurology, si è basata su di una serie di test sottoposti a quasi trecento anziani, effettuati per valutare la frequenza e la qualità delle attività "stimolanti" per il cervello che essi avevano portato avanti fin dalla loro infanzia.
Alla morte dei vecchietti i loro cervelli sono stati analizzati in laboratorio. I risultati hanno confermato che coloro i quali erano soliti scrivere e leggere con frequenza avevano conservato un cervello più giovane e sano, con un minor numero di segni tipici della demenza senile (placche, grovigli neurofibrillari) confermando così i dati dei test effettuati in vita, nei quali questi soggetti si erano distinti per un minore declino cognitivo e mnemonico. I dati della ricerca, dunque, confermano un declino cognitivo più lento del 15% rispetto alla media per coloro che leggono e scrivono abitualmente, ed un calo della memoria minore del 32% rispetto a chi invece ha perso l'abitudine di coltivare la lettura e la scrittura.

All'inizio dell'anno, in Inghilterra, la Liverpool University ha condotto degli studi approfonditi su un campione di volontari per valutare l'attività cerebrale dell'area destra del cervello, quella deputata alla creatività, alla memoria ed alla fantasia. Attraverso una risonanza magnetica è stato possibile osservare un forte intensificarsi dei processi cerebrali durante la lettura di opere "impegnative", come ad esempio quelle di Shakespeare. I classici, dunque, contribuiscono ad aumentare le abilità mnemoniche e cognitive grazie allo sforzo necessario per raggiungere la completa comprensione del testo. La ricerca ha poi confermato che letture più impegnate stimolano meglio quelle aree del cervello che sono solite subire per prime gli effetti dell'invecchiamento.

Questo secondo studio è stato confermato da uno più recente di cui abbiamo già parlato (clicca qui per leggerlo) condotto dalla New School for Social Research di New York.  I risultati di questo test hanno dimostrato che la lettura dei classici può stimolare anche l'intuizione e la sensibilità, rendendo le persone più intuitive ed abili a decifrare i comportamenti degli altri, fino ad intuirne i sentimenti attraverso il linguaggio non verbale.